APPENA SARA’ POSSIBILE TORNERO’ A GESTIRE IL PERSONALE IN AZIENDA COME PRIMA

La gestione delle relazioni, della comunicazione e dei rapporti interpersonali nel mondo del lavoro saranno mai più come prima?

Probabilmente no ma ci sono “nuovi” strumenti in grado di far fronte a questi cambiamenti.

Tra i più efficaci c’è sicuramente il business coaching (di cui il business community coach e lo smart working coach ne sono esempi di specializzazione).

Come riportato da uno dei primi e maggiormente noti Coach d’Italia, Livio Sgarbi Presidente di Ekis, c’è un modello per migliorare le performance e per gestire le dinamiche all’interno di una organizzazione in grandissima espansione.

Ecco cosa dice.

“Quando mi misi in testa l’idea di creare un percorso formativo per diventare Coach, avevo in mente una serie di scenari futuribili circa le opportunità di business che un coach poteva avere”.

“Facendo due stime arrivai alla conclusione che per quanto velocemente potesse crescere il numero dei coach, il mercato sarebbe sicuramente stato in grado di assorbirne l’offerta”.

Beh, in questi ultimi 10 anni, abbiamo raccolto pubblicazioni e dati sul coaching e abbiamo scoperto delle cifre che ancora adesso mi fanno “girare la testa”.

Oggi in Italia e nel Mondo

Oggi si contano più di 100.000 Coach nel mondo.

In Italia il numero dei Coach è stimabile intorno alle 2.000 unità.

Il Coaching in Italia rappresenta oggi una delle 100 professioni più richieste dal mercato.

Il reddito medio annuo di un Personal Coach si aggira intorno ai 60.000 Euro.

I privati o singoli professionisti che hanno utilizzato un servizio di Coaching hanno visto un ritorno medio del loro investimento paria circa il 350%.

Le aziende che hanno utilizzato un servizio di Coaching hanno visto un ritorno medio del loro investimento pari ad almeno il 100%.

Oltre l’82% delle persone che utilizzano un servizio di Coaching si definiscono molto soddisfatte e oltre il 96% dichiarano che si avvarrebbero nuovamente del servizio in caso di necessità.

Oltre un terzo delle aziende appartenenti a Fortune 500 si avvalgono del Coaching.

La formazione migliora in genere la produttività di circa il 22%, il Coaching arriva a circa l’88%.

I dati relativi all’utilizzo di questo strumento risultano essere decisamente interessanti, non trovi anche tu che sia il caso di prepararsi al “nuovo” modo di gestire il personale in azienda?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *